/>
CB CONSULTING – Il tuo Dealer ufficiale

Cos’è un’auto di importazione e perchè conviene

auto di importazione

Si parla sempre molto di auto di importazione, a volte come veri e propri affari a quattro ruote. E in effetti alcuni vantaggi ci sono. In questo e nei prossimi articoli che troverai sul Blog di CB CONSULTING ,impresa Leader nel settore ,andremo ad analizzare il mercato dell’auto di importazione in tutti i suoi dettagli.

Prima di entrare nel merito delle questioni burocratiche e normative, definiamo con precisione cosa intendiamo quando parliamo di auto di importazione.

Si tratta – in sostanza – di un’automobile immatricolata in un paese estero, che viene acquistata o da un commerciante o direttamente dal cliente finale per essere importata in Italia e qui immatricolata di nuovo. Le norme europee definiscono due casistiche.

In primo luogo c’è l’auto di importazione nuova, una vettura con meno di 6 mesi dall’immatricolazione o che ha percorso meno di 6.000 Km. Poi c’è l’auto di importazione usata, immatricolata da più di 6 mesi o che ha percorso oltre 6.000 Km.

Perché un’auto di importazione è conveniente?

Qui ruota il mercato dell’auto di importazione: perché dovrebbe essere più conveniente rispetto a un’auto usata già immatricolata in Italia? I motivi sono due:

  • Maggiore disponibilità di usato recente, soprattutto in quei paesi dove tende a cambiare auto più spesso (anche ogni 2/3 anni).
  • Convenienza economica, che dipende sia dal regime fiscale (molti paesi hanno imposte più basse rispetto all’Italia) sia dal fatto che chi compra stock di auto (come i commercianti) beneficia di sconti sostanziosi.

A volte c’è il falso mito che all’estero le auto costino – da nuove – meno che in Italia. In alcuni casi è vero, occhio però che non sempre gli allestimenti coincidono.

Le Case costruttrici prevedono dotazioni e accessori diversi a seconda dei mercati, potrebbe quindi capitare di trovare sul mercato parallelo automobili con dotazioni più povere rispetto a quelle vendute sul mercato italiano.

Il vantaggio del cambio negli acquisti extra-Euro

Se parliamo di auto di importazione proveniente da paesi al di fuori dell’Unione auto di importazioneEuropea – o da quei paesi UE che non adottano la moneta unica – possono esserci vantaggi legati al cambio. Ad esempio, comprare un’automobile dalla Federazione Russa può portare a dei notevoli risparmi, perché il valore del rublo (la moneta russa) è più nei confronti dell’euro.

Occhio però agli eventuali dazi doganali, che in alcuni casi possono essere molto elevati e far diventare non conveniente comprare auto di provenienza estera.

 

E una volta portata l’auto in Italia?

Una volta acquistata un’auto di importazione bisogna immatricolarla nuovamente in Italia, operazione che svolge la Motorizzazione Civile e successivamente iscriverla anche al PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Per questi passaggi è bene rivolgersi ad un’agenzia di pratiche auto.

Ovviamente si tratta di operazione che comportano delle spese amministrative. Inoltre, c’è da assolvere l’obbligo dell’IVA. Di questi ultimi aspetti parleremo nei prossimi articoli.

Auto di importazione, la soluzione di CB Consulting

Se sei un operatore del settore auto – concessionario o commerciante – CB Consulting ti mette a disposizione la sua esperienza per scegliere le migliori auto disponibili sul mercato internazionale e nazionale, intermediando per te il miglior prezzo e supportandoti nella gestione della documentazione.

Ma non finisce qui: CB Consulting, grazie ad accordi con le più importanti aziende di logistica, ti aiuta a gestire il trasporto delle auto nella maniera più comoda,rapida ed economica possibile.

Contattaci per ogni informazione: clicca qui per accedere alla sezione Contatti

 

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clicca e Chiama