Concessionari e reputazione online: 5 strumenti per misurarla

In epoca Digital è fondamentale conoscere la propria reputazione online. Questa regola vale anche per i Concessionari auto, che molto spesso ignorano quello che si dice di loro in rete. E’ un grave errore, perché sono sempre di più gli automobilisti che iniziano il processo d’acquisto dell’auto sul web.

reputazione online

Sono molti i casi di Concessionari e Rivenditori di auto che spendono fior di quattrini in pubblicità senza curarsi della propria reputazione online. Sul web possonoo esserci delle recensioni negative o dei post che parlano male di un’azienda senza che questa se ne accorga neppure.

Sono sempre di più i blog e i forum tematici sui motori, dove i possessori di auto si scambiano informazioni. Tra queste informazioni ci sono anche quelle sui venditori, il passaparola corre veloce anche sui Social. Tra gruppi pubblici e privati, pagine e profili, si parla di tutto. Anche di venditori di auto.

Non basta avere un bel sito internet, con tante pagine e tante immagini. Non basta avere una pagina Facebook, un profilo LinkedIn o Twitter per poter affermare di presidiare la rete e avere una buona reputazione digitale.

E’ fondamentale ascoltare la rete per sapere cosa si dice di noi. Esistono molti tool per monitorare il web, ce ne sono sia gratuiti che a pagamento, eccone 5 facili da usare.

Reputazione online: 5 strumenti per misurarla

Google Alerts

Da vero numero 1, Google offre uno strumento estremamente semplice ed efficace. Basta registrarsi a Google, andare su Google Alerts e inserire le query che vogliamo monitorare (il nome della nostra azienda, il nostro marchio etc.).
Può essere un tool estremamente utile anche per tenere d’occhio cosa si dice dei nostri competitor.

Mention

mentionMention è un servizio di monitoraggio operativo su più piattaforme che monitora in tempo reale la chiave di ricerca che inseriamo. E’ attivo anche sui Social Media.
Con Mention è possibile creare delle analisi statistiche esportabili. Nella versione gratuita è possibile tenere d’occhio una sola parola chiave.

Klout

kloutKlout è un strumento che lavora in maniera completamente diversa dagli altri.
In pratica, aggrega i diversi Social network connessi al nostro brand (o a alla nostra persona) e ne estrae un’ analisi della nostra influenza online.
Ci sono molte critiche relative all’algoritmo che calcola il potenziale di influenza,  quindi è un tool da prendere con le molle.

Trustcloud

trustcloudTrustcloud è il parente, di Klout, meno conosciuto di quest’ultimo. La logica è la stessa di Klout ma l’aIgoritmo dovrebbe funzionare meglio.
Trustcloud si propone di valutare più l’affidabilità dei servizi che l’influenza del Brand.
La domanda a cui Trustloud promette risposta è: quanta fiducia riconoscono gli utenti in ciò che faccio?

Sumall

Sumall è una piattaforma che analizza i Social, collegando tutti gli account a cui sei iscritto.
Consente di avere di avere una panoramica della propria presenza online, di creare grafici riassuntivi e di ricevere report via email con informazioni sull’andamento dei propri profili sociali.

CB Consulting: un partner al tuo fianco

Fin qui abbiamo visto come un Concessionario o un Rivenditore auto possa misurare la propria reputazione online. Prossimamente vedremo anche come gestire le recensioni negative e i post provocatori.

Un buon modo per avere una buona reputazione online è sicuramente quello di lavorare seriamente e in maniera trasparente. Soprattutto nel canale delle auto usate, flagellato da truffe come quelle sull’IVA.

CB Consulting è il parner che ti affianca nella scelta, nell’acquisto e nel trasporto di auto di importazione. Scopri le offerte sulla pagina dedicata, o contattaci per saperne di più.

 

 

Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This
WhatsApp Scrivici su WhatsApp