Auto buyback: da dove arrivano e come approfittarne

Se sei un operatore della filera automotive ti sarà capitato di chiederti da dove arrivano le auto di importazione e perché si trovano generalmente in grandi stock, definiti auto buyback. In questo articolo andiamo a capire da quali canali provengono e come poterne approfittare per il tuo business di commerciante di auto.

Le auto buyback provengono generalmente da canali aziendali: noleggi di breve e media durata, oppure canali diretti di Case e Concessionari esteri. Tutti questi soggetti hanno biosgno di parchi auto per svolgere la propria attività. Possono essere parchi di tutte le taglie ma spesso sono di grande entità e di propietà.

L’origine delle auto buyback

Sia i canali di noleggio a breve che quelli legati alle Case/Dealer auto hanno bisogno di parchi auto importanti e costituiti da modelli molto eterogenei. Pensa, ad esempio, ad una società di noleggio che deve copire le proprie stazioni in una determinata area geografica: avrà bisogno di utilitarie, berline, SUV e auto di rappresentanza, perché i clienti noleggiano tutti i modelli. Anche i veicoli commerciali: il noleggio di furgoni grandi e piccoli è un’attività alla quale nessuna società di renting può rinunciare.

Un discorso analogo vale per le Case auto e per i Dealer ad essi collegati. Le auto direzionali, utilizzate normalmente come benefit per i propri dipendenti, si sommano a quelle dimostrative, utilizzate sia nei parchi stampa (per le prove concesse alle riviste di settore) sia nei concessionari per poter far effettuare i test drive ai potenziali clienti.

Ecco, tutti questi soggetti acquistano parchi auto, li tengono per periodi brevi – da qualche mese ad un anno circa –  e poi li rivendono (buyback). Dunque: stock ampio, auto di proprietà, necessità di rivenderle. Questo ci porta al punto successivo: cosa succede a queste auto nel momento in cui devono essere rivendute?

Rivendere uno stock: rapidità ed efficienza

Come abbiamo visto fin qui, ci sono aziende del settore auto che hanno grossi parchi veicoli che devono ruotare in periodi molto brevi. E come fare per farli ruotare? Cosa succede ad uno stock di auto nel momento in cui deve lasciare il parco?

E’ evidente che un’azienda che debba dismettere un parco auto (o parte di esso) abbia bisogno di tempi rapidi e – possibilmente – di un ristretto numero di acquirenti che comprino però a stock, non a pezzo singolo. Anche acquirenti stranieri, magari provenienti dall’Italia dove la fame di auto usate recenti non è mai sazia.

Ecco perché chi vende è disposto a concedere un prezzo favorevole in cambio di tempi rapidi: può far ruotare velocemente il proprio parco avendo sempre veicoli freschi ed efficienti. Il buyback è proprio questo: rivendere uno stock di auto per avere la liquidità necessaria ad acquistarne di nuove.

Attenzione però: detta così sembra semplice, ma come si fa ad accedere a queste disponibilità di stock di auto buyback a prezzi convenienti? Qui entra in gioco CB Consultant, come ti spieghiamo nel passo successivo.

CB Consultant, la soluzione per commercianti di auto

Ora che sai da dove provengono le auto buyback e perché vengono cedute in lotti molto elevati, vediamo come CB Consulting può aiutare la tua attività di commerciante di auto supportandoti nell’acquisto di auto usate di provenienza buyback.

Siamo un’azienda con un’esperiza decennale nel settore Automotive. Ci occupiamo della rivendita esclusiva del prodotto buyback di Case madri e aziende del settore auto ad operatori del settore italiani, interessati ad avere un prodotto recente e con ampia disponibilità.

Le caratteristiche peculiari del nostro lavoro ci contraddistinguono nella giungla di offerte di auto buyback di importazione:

  • ogni operazione viene seguita nella massima trasparenza, offrendo sempre al nostro cliente il pagamento diretto al fornitore (Concessionario, Rent Car o Dealer)
  • fatturazione netto I.V.A. se il fornitore è estero
  • contrattazione del prezzo per l’acquisizione di importanti stock di auto nuove, auto chilometri zero e auto Usate
  • sito web sempre aggiornato, con Area Riservata dove è possibile trovare le liste aggiornate di auto nuove, usate e chilometri zero
  • ogni auto proposta nell’Area Riservata è corredata di tutti i dettagli relativi al chilometraggio, franchigia danni e descrizione degli optional

Bene, ora che sai cosa sono le auto buyback, che possono essere una buona opportunità per fornire ai tuoi clienti auto usate recenti e garantite, sai anche che CB Consulting è un partner in grado di supportarti a 360 gradi nella scelta e nell’acquisto di auto buyback.

In grado di supportarti perfino nella logistica, grazie alle numerose collaborazioni con i principali di trasportatori nazionali ed nternazionali, per darti l’opportunità di usufruire delle tariffe a noi dedicate e agevolarti nel trasporto delle autovetture fino al tuo piazzale.

Ora non ti resta che registrarti subito nell’Area Riservata e scoprire le offerte.

 

Seguici sui social

1 Comment

  1. plural ha detto:

    Thank you for your blog article.Much thanks again. Fantastic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This
WhatsApp Scrivici su WhatsApp