/>
CB CONSULTING – Il tuo Dealer ufficiale

Touran 1.6 Tdi Edition BMT 115 hp used 2017 13.450 € Net Price ( Disponibile anche DSG 14.700 €) + Golf VII 1.6 TDI CR BMT Business & Navi 110 hp 5d 12.950 € Net Price ( Disponibile anche DSG 13.700 €)

Touran 1.6 Tdi Edition BMT 115 hp 7 posti Used 2017 13.450 € net price – disponibile anche DSG 14.700 €

Colore Kms Imm Danni
reflex silver 12.046,00 23/02/2017 445,11
deep black 24.612,00 23/02/2017 458,97
pure white 18.553,00 23/02/2017 402,21
indy grey 22.301,00 23/02/2017 419,78
beige titanium 21.040,00 23/02/2017 547,33
deep black 22.049,00 23/02/2017 483,66
pure white 24.268,00 23/02/2017 434,77
deep black 18.536,00 23/02/2017 434,21
deep black 18.872,00 23/02/2017 494,23
deep black 20.613,00 06/03/2017 496,79

Optional:

vernice metallizzata, schermo multifunzione plus, cerchi in lega 16 “Trondheim, frecce antinebbia, radio composizione multimediale -MP3, touch screen a colori HD, USB iphone,Android service, universal bluethoot, bracciolo centrale anteriore 

Sul mercato dal 2015, l’ultima generazione della Volkswagen Touran è cresciuta rispetto alla precedente (+13 cm di lunghezza, per un totale di 453, e ben 11 in più di passo): complici le nervature che movimentano le fiancate, nell’insieme appare più dinamica. Abbastanza semplice nelle linee, l’abitacolo è elegante e rifinito di tutto punto, oltre che particolarmente luminoso qualora di aggiunga il tetto apribile in vetro. Parecchio lo spazio a disposizione di chi viaggia davanti e in seconda fila, quest’ultima costituita da tre poltroncine indipendenti, scorrevoli separatamente e provviste di schienale regolabile nell’inclinazione. Previsti di serie (ma, volendo, vi si può rinunciare) i due strapuntini che portano a sette i posti totali: quando sono in uso, nel baule restano disponibili 137 litri, altrimenti la capacità è di 655 litri e sale a 1857 ripiegando la fila centrale. Il motore d’accesso è il turbo a benzina 1.2 TSI, l’unico che non può essere arricchito del cambio robotizzato a doppia frizione DSG: quest’ultimo è disponibile con 7 marce per la 1.4 TSI da 150 CV e la 1.6 TDI da 116 CV, con 6 marce per le 2.0 TDI da 150 o 190 CV (che, nel caso della più potente, è compreso nel prezzo). Completa la dotazione di sicurezza della Volkswagen Touran, con sette airbag (fra cui quello per le ginocchia del guidatore) e avviso anti-colpo di sonno anche per la “base” Trendline (che, a differenza delle altre, non può avere le sospensioni adattative DCC opzionali); a partire dalla Comfortline sono, invece, inclusi nel prezzo anche la frenata automatica in città, i fendinebbia e il cruise control, oltre ai cerchi in lega di 16”, al “clima” a tre zone e ai sensori di distanza posteriori.

 

Golf VII 1.6

Tdi BMT

Business &

Navi 110hp

12.950 € net price

Used 2017

disponibile

anche DSG

13.700 €

Colore Kms Imm Danni
deep black 24.583,00 01/02/2017 532,68
deep black 25.588,00 01/02/2017 362,42
deep black 28.623,00 21/09/2016 329,01
tungsteno silver 26.155,00 03/07/2017 325,79
pure white 21.525,00 11/07/2017 580,72
indy grey 22.842,00 03/07/2017 439,71
Optional:
Metal paint, app connect, fari fendinebbia luce, composizione radio Media, USB, Climatic, cerchi in lega da 15 “, volante multifunzione in pelle, touch screen 8”, braccioli centrali, tempomat, Sistema di navigazione Media
Per quanto sia stata rinnovata da cima a fondo, è sempre lei, la Golf, con le sue linee “solide” che in quest’ultima generazione hanno acquistato slancio: merito pure della lunghezza cresciuta di 5 cm (per un totale di 426) e dell’altezza diminuita di 3. Con la nuova piattaforma è un po’ migliorata l’abitabilità, soprattutto dietro (dove c’è più spazio per le gambe, ma anche un po’ meno “aria” sopra la testa); il baule, inoltre, è cresciuto di 30 litri.
Le sospensioni della Volkswagen Golf completamente riprogettate (ma lo schema, McPherson davanti e multilink a cinque bracci dietro, non cambia), e la carrozzeria che fa largo ricorso ad acciai altoresistenziali, hanno determinato una piccola diminuzione di peso che, fra l’altro, dà vantaggi in fatto di prestazioni e consumi. E in effetti il 2.0 TDI (150 CV, 10 in più che in passato) spinge forte chiedendo in cambio poco gasolio, anche se la lunga rapportatura del cambio penalizza la ripresa.
Di alto profilo il comportamento stradale della Volkswagen Golf: l’assetto è un buon compromesso fra le esigenze dell’agilità e quelle del comfort (ancor meglio con gli ammortizzatori regolabili a controllo elettronico, optional), e lo sterzo – senza essere affaticante a bassa velocità – è preciso e abbastanza diretto. Superiori alla media pure le prestazioni dell’impianto frenante, in grado di fornire spazi d’arresto degni di una sportiva senza che l’efficienza cali nell’uso intenso.
I sistemi di prevenzione del colpo di sonno e quello che in caso d’impatto agisce automaticamente sui freni per evitare ulteriori collisioni sono di serie, mentre fra gli optional non mancano dispositivi di ultima generazione come il cruise control adattativo. Per la Golf Highline sono inclusi nel prezzo un impianto audio di qualità, il “clima” bizona e i sedili rivestiti in tessuto e Alcantara, ma non i sensori di parcheggio.
Seguici sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clicca e Chiama
WhatsApp chat